Home Prima
Squadra
Giovanili Società Tornei Sezione
Atleti
News Forum  Foto & 
Video
Link &
Sponsor
Area
Riservata
Credits


News - Aprile 2013

Serie D - Orologio: Sport Pisa - Libertas Lucca 71-6316/4/2013
SPORT PISA: Minuti 5, Bruni 8, Siena 9, Fontana 5, Burato 10, Pardi 6, Pichi 9, Giusti 2, Orsatti 7, Rinaldi 10. All. Campani.

LIBERTAS BASKET LUCCA: Lorenzi 17, Pardini 0, Romei 0, Del Sorbo 1, Genovali 8, Bonari 16, Aytano 11, Bandini 10, Poli 0, Mattei 0, All. Giuntoli

Parziali (16-13) (31-28) (51-40) (71-63)

Arbitri: Di Dio e Monciatti di Siena

Partita tra due squadre che non hanno più niente da chiedere a questo campionato, Pisa sicuramente soddisfatta per l’ottimo campionato, Lucca sicuramente con qualche rammarico in più, Partenza con tanti errori da entrambe le parti, anche se sono i lucchesi a sbagliare qualcosa di troppo e chiudono sotto un primo quarto comunque in equilibrio, (16-13)
L’equilibrio regna sovrano anche nel secondo quarto, gli ospiti trovano il canestro con più continuità, ma Coach Campani ha risposte positiva da tutta la panchina e Siena con una Bomba sulla sirena mantiene i suoi in vantaggio (28 a 31)
I pisani rientrano dal riposo lungo sicuramente più motivati, alternando veloci contropiedi ad ottime percentuali dalla distanza danno la prima spallata al match, complice una difesa lucchese certamente rivedibile, I Blacks ospiti mettono a segno solo 12 punti con Lorenzi e Genovali e si trovano a recuperare uno svantaggio in doppia cifra (51 a 40)
Ultimo quarto e Pisa giocando in scioltezza continua a segnare con continuità con tutti i giocatori a referto, Il vantaggio diventa importante e si assesta sui venti punti, ma un’improvvisa fiammata di Bonari riaccende il match quando mancano pochi minuti alla fine, il lucchese diventa infallibile dalla lunga distanza e con quattro bombe in rapida sequenza riporta i suoi in partita, ma le troppe disattenzioni difensive della libertas consentono ai pisani di difendere una manciata di punti di vantaggio che consentono di chiudere in tranquillità il match.

Serie D - Orologio: Libertas Lucca – Valdera 59-399/4/2013

Lucca: Lorenzi 13, Pardini 5, Guglielmo 4, Del Sorbo 0, Genovali 17, Fruzzetti, Aytano 11, Bandini 4, Poli 3, Mattei 3, All. Giuntoli

Gruppo Gradi Valdera: Gorgeri 17, Toni, Cartacci 3, Balducci D, Balducci G. Ragli, Buti, Antonelli 3, Palazzuoli 11, Rizzuti, All. Doveri

Parziali (12-12) (18-20) (41-26) (59-39)

Arbitri: Brizzi e Gaggini

Seconda giornata della fase ad orologio e la Libertas Lucca, dopo aver riposato al primo turno, gioca la prima delle 4 gare a sua disposizione per determinare la classifica finale.
I 30 giorni di sosta si fanno subito sentire, Valdera, che deve ancora guadagnarsi la salvezza matematica, inizia fortissimo, sospinta dagli esperti Gorgeri e Palazzuoli si porta subito sull’ otto a due, i padroni di casa, registrano la difesa e pian piano si riportano sotto per impattare al primo riposo sul 12 a 12.
La musica non cambia nel secondo quarto, dove le difese la fanno veramente da padrone, la man to man dei padroni di casa taglia i rifornimenti ai lunghi avversari, mentre la zona ospite mette a nudo le difficoltà di circolazione di palla dei lucchesi, si segna con il contagocce e alla pausa lunga gli ospiti sono avanti 20 a 18.
Buona partenza dei lucchesi nel terzo quarto, Aytano con due bombe scardina finalmente la zona ospite, mentre Bandini controlla benissimo Palazzuoli e il quintetto di Doveri non trova valide alternative al cercare di appoggiare il gioco sul Totem biancoazzurro, i lucchesi hanno finalmente la mano calda dalla lunetta e confezionano il primo break importante, 41 a 26 per l’ultimo giro di lancette.
Nell’ultimo giro di lancette i lucchesi continuano ad alzare i ritmi in difesa, la buona intensità messa in campo procura diversi contropiedi con Genovali che sale prepotentemente in cattedra segnando 15 punti nel quarto, il vantaggio si assesta presto sui venti punti, che i lucchesi gestiscono con tranquillità fino al fischio finale.