Home Prima
Squadra
Giovanili Società Tornei Sezione
Atleti
News Forum  Foto & 
Video
Link &
Sponsor
Area
Riservata
Credits


News - Marzo 2015

Serie D: Bellaria Pontedera-Libertas Lucca 62-6630/3/2015
Bellaria Pontedera-Libertas Lucca 62-66

BELLARIA PONTEDERA: Romiti 13, Dal Canto, Barghini, Buti 9, Pugi 3, Chiarugi 11, Cammilli 12, Taviani, Ferretti 11, Manfredini 3. All. Toccafondi

LIBERTAS LUCCA: Del Sorbo 2, Merciadri, Alikalfic ne, Mattei 11, Lorenzi 17, Sodini 6, Vincenzini 12, Poli, Genovali 13, Morello 5. All. Romani

ARBITRI: Montalbetti di Empoli e Sposito di Livorno

PARZIALI: 12-11, 33-37, 49-58

Bellaria sfiora la vittoria con la Libertas, successo che si sarebbe rivelato lo stesso inutile alla luce del successo di Donoratico. E allora dopo un solo anno è subito retrocessione per i biancoverdi di coach Toccafondi. Contro Lucca, già terza prima della palla a due, Pontedera sfodera una buona prestazione anche se la mancanza di esperienza si fa sentire nei momenti decisivi. Equilibrio in avvio con pochi canestri da una parte all’altra, poi gli ospiti provano una minifuga senza riuscire a staccarsi di dosso i pisani che, pur facendo fatica, riescono a stare in scia. Si arriva così nell’ultima quarto con le due squadre a contatto con la partita che si blocca per un paio di minuti con i padroni di casa ad un possesso di distanza, ma senza mai trovare il guizzo giusto per sorpassare. Lucca si sblocca per prima, arrotonda con il fallo sistematico e chiude con un successo. Per Bellaria invece è il momento dei saluti.

Fonte: Toscana Basket Live

Serie D: Libertas Lucca-Cus Pisa 69-71 d1ts24/3/2015
Libertas Lucca-Cus Pisa 69-71 d1ts

LIBERTAS LUCCA: Morello 7, Vincenzini 2, Lorenzi 30, Del Sorbo 5, Genovali 12, Mattei 1, Alikalfic ne, Poli 6, Sodini 6, Merciadri. All. Romani

CUS PISA: Romano 4, Mariotti 3, Manetti 3, Panattoni 14, Benedetti ne, Turchi 8, Orsatti 16, Froli 2, Malventi 11, Malvone 10. All. Forti

ARBITRI: Bianchi e Rosselli di Livorno

PARZIALI: 14-20, 36-37, 49-52, 62-62

Dolce ritorno a Lucca per Cristiano Forti: il Cus passa alla Matteotti, blinda la sesta piazza (ritroverebbe i biancorossi nella post season) e continua a sperare di scalare ancora la classifica.
I padroni di casa si arrendono al supplementare e alle assenze pesanti di Romei e soprattutto Angelini, con qualche recriminazione con gli arbitri per un paio di episodi nel finale. Partita vera, dura, da clima playoff con gli universitari che riescono ad allungare in chiusura del primo tempino (14-20) per poi venire raggiunti subito dopo, grazie a uno scatenato Lorenzi. Il Cus resta comunque con la testa avanti per tre quarti, seppur con vantaggi risicati. Poi è un alternarsi al comando, con un possesso di scarto da ambo i lati. A 1' dal termine con la Libertas sopra di tre, il primo episodio contestato, su una palla che schizza sul ginocchio di Panattoni e finisce fuori. Per gli arbitri la rimessa è del Cus che costruisce un'azione da tre punti (2+1). Lucca arriva in fondo avanti grazie a un canestro di Genovali, ma all'ultimo secondo viene fischiato un contatto su Orsatti (il migliore dei suoi) che dalla lunetta trova il libero, dopo aver sbagliato il primo, che vale il supplementare. Overtime con Lucca in debito d'ossigeno, out per falli Vincenzini e Sodini, oltre a Mattei infortunato, i gialloblù scappano sul 62-66, i padroni di casa rimettono la freccia con un minibreak di 5-0. I pisani riescono a trovare il canestro del controsorpasso (67-68), dall'altra parte Genovali viene fermato in qualche modo dalla difesa, con la panchina di casa che protesta. Ma arriva il pari comunque con Morello a 5'' dal termine. C'è aria di secondo supplementare e invece sul suono della sirena è Panattoni a infilare la conclusione del ko, amaro ma indolore per Lucca che resta al terzo posto.

Fonte: Toscana Basket Live

Serie D: Basket Venturina-Libertas Lucca 72-7817/3/2015
Basket Venturina-Libertas Lucca 72-78

STUDIO ARCADIA VENTURINA: Cioni 14, Giannini 5, Kuvekalovic 10, Magnolfi 10, Cacciottolo 4, Lombardi 10, Righi 1, Mencarelli 15, Elmi 3, Favilla. All. Biancani

LIBERTAS LUCCA: Del Sorbo 2, Lorenzi 34, Sodini 5, Vincenzini 5, Morello 14, Merciadri 7, MAttei 1, Poli 10, Alikalfic ne. All. Romani

ARBITRI: Trinci di Montecatini Terme e Gaggini di Pistoia

PARZIALI: 19-19, 38-39, 57-57

La Libertas Lucca passa con fatica a Venturina e resta in corsa per il secondo posto, mentre i padroni di casa continuano a vedere ancora in bilico la qualificazione ai playoff. Partita bella ed equilibrata che vede le due squadre alternarsi al comando per i primi tre quarti con distacchi che non superano mai i cinque punti. Il primo break importante è degli ospiti ad inizio dell'ultimo tempino quando il vantaggio dei lucchesi tocca le sette lunghezze Venturina prova a ricucire e si riporta fino al -4 (62-66) a quattro dal termine. Per gli ospiti ci pensa Lorenzi, protagonista assoluto della serata (34 punti con 7 triple) con due canestri dai 6,75 consecutivi ad issare i suoi sul +9. La squadra di casa tenta la strada del fallo sistematico e si riporta fino al 72-75 con venticinque secondi da giocare; dalla lunetta gli uomini di Romani trovano i punti del definitivo 72-78

Fonte: Toscana Basket Live

Serie D: Libertas Lucca-Versilia Basket 60-4510/3/2015
Libertas Lucca-Versilia Basket 60-45

LIBERTAS LUCCA: Del Sorbo 3, Merciadri, Angelini 6, Mattei 1, Lorenzi 12, Sodini, Vincenzini 2, Poli 9, Genovali 6, Morello 21. All. Romani

VERSILIA BASKET: Leonardi 8, Granata, Vecchio 3, Taucci 5, Cappelletti 6, Simonetti 4, Poli 4, Menicocci 7, Gatti 7, Carmignani 8. All. Discepoli

ARBITRI: Congedi di Figline Valdarno e Dori di Pergine Valdarno

PARZIALI: 11-11, 19-24, 39-36

Versilia spaventa la Libertas Lucca, ma alla distanza escono i biancorossi che con questo successo si assicurano (almeno) la terza piazza al termine della regular season, a meno di clamorosi ribaltoni, viste le quattro lunghezze sull'Unione Livorno e i confronti diretti a favore. Brutta prova in attacco della squadra di Romani per 20', poi la sfuriata negli spogliatoi da parte del coach dà i frutti sperati e la gara viene capovolta. Gara dominata dalle difese e che sembrava mettersi in discesa per la Libertas: 7-0 dopo 4'30''. Versilia si sblocca con una tripla di tabella di Carmignani, che funziona da scossa per i neroarancio che riescono a impattare a quota 11 alla minipausa. L'attacco lucchese però non gira, Versilia difende bene e pur senza fare sfracelli nella metà campo offensiva risce ad andare negli spogliatoi sopra di cinque, 19-24. La pausa fa bene ai biancorossi che rientrano sul parquet con altro atteggiamento e altra "mira". A spaccare la gara è Morello (top scorer a 21), ben supportato da Lorenzi e Poli: Versilia va presto in difficoltà e riesce a restare aggrappata all'incontro grazie a una provvidenziale tripla di Vecchio per il -3 al 30'. Ma è un'illusione, l'uscita per falli di Simonetti toglie un punto di riferimento importante, mentre la Libertas è ormai in ritmo e allunga senza troppe difficoltà, arrivando alla sirena avanti di 15.

Fonte: Toscana Basket Live

Serie D: Meloria LI-Libertas Lucca 63-514/3/2015
Meloria-Libertas Lucca 63-51

CAR EXPORT MELORIA LIVORNO: Spinelli 5, Seminara 8, La Placa 2, Storti 14, Scammacca, Barsotti 5, Pasquinelli 8, Raffaelli 4, Salazar 17, Raugi. All. Parcesepe

LIBERTAS LUCCA: Del Sorbo 2, Merciadri, Angelini 12, Mattei, Lorenzi 15, Sodini, Vincenzini, Poli 13, Genovali 13, Morello 5. All. Romano

ARBITRI: Trinci di Montecatini Terme e Macigni di Pistoia

PARZIALI: 19-11, 29-26, 49-38

Meloria non si ferma e si prende il big match con Lucca, passando la notte in testa. Un match dove la difesa biancoblù è stata la chiave per frenare la Libertas imbattuta lontana da casa da tre mesi. Grande equilibrio in avvio con le triple livornesi che rispondono ai canestri di Angelini, poi nel finale di tempino i padroni di casa provano la fuga con piazzano 6-0 che vale il 19-11 del 10’. A ricucire ci pensa la coppia Lorenzi-Angelini che in un amen riequilibrano il match a quota 22, anche se poi i biancorossi si bloccano. Meloria non gira bene in attacco, con qualche errore di troppo risale fino al più 5, ma è solo per un guizzo sulla sirena di Barsotti che va negli spogliatoi sul 29-26. Lorenzi impatta subito, Angelini ci aggiunge un libero e gli ospiti tornano con il naso avanti dopo un’eternità. I ragazzi di Parcesepe però si scuotono e riprovano ad andarsene con break iniziato dalla tripla di Seminara e chiuso da Salazar che deposita il più 8. Coach Romano ferma tutto con un time out, Poli fa riprendere fiato con una tripla, ma Meloria è decisa a chiudere la gara e accelera con un 10-0 a cavallo dell’ultimo tempino (53-38 a 8’ e spiccioli dalla sirena). Lucca prova a reagire e ricuce fino al meno 6 sfruttando un paio di falli di troppo dei padroni di casa, ma un 5-0 firmato da Salazar ha il sapore dei titoli di coda. Gli ospiti infatti non vedono più il canestro (1 punto in 4’), Meloria amministra e si prende il primato. Almeno fino a domani sera.

Fonte: Toscana Basket Live