Home Prima
Squadra
Giovanili Società Tornei Sezione
Atleti
News Forum  Foto & 
Video
Link &
Sponsor
Area
Riservata
Credits


News - Ottobre 2015

C Silver: La Libertas cerca il blitz in casa della Liburnia31/10/2015
La Libertas Basket Lucca cerca il blitz fuori casa contro la Liburnia Basket nel sesto appuntamento stagionale di serie C Silver in programma per domani (domenica 1 novembre), alle 18, presso la palestra G.D’Alesio (Gemini) a Livorno. I biancorossi si sono calati definitivamente in questo campionato, sbloccando fin da subito la classifica e vincendo due partite in casa contro Costone Siena e Synergy Valdarno. Adesso però il calendario si fa duro per i ragazzi di coach Maurizio Romani, che dovranno affrontare nelle prossime due giornate avversarie di alta fascia come Liburnia Livorno e Pino Dragons Firenze, ma l’entusiasmo è forte tra le fila lucchesi. L’unico ostacolo, a questo punto, sono gli infortuni perché la Libertas viene da una settimana complicata e dovrà fare a meno di Pupparo e Mattei a Livorno, con Angelini quasi sicuramente di nuovo fuori dai giochi.

“Siamo contenti della nostra attuale posizione in classifica – commenta coach Romani – che indica che ci siamo calati ormai nel campionato. A Livorno chiedo ai miei ragazzi di fare una grande partita contro una squadra di grande talento ma molto umorale, capace di grandi exploit ma anche con tanti passaggi a vuoto. Una squadra di prima fascia, insomma, con alti e bassi che ci permette di sperare in un blitz. Dovremo sicuramente tirar fuori qualche asso dalla manica e ai miei giocatori chiederò di fare degli straordinari”. La Libertas Liburnia Basket vanta un roster di tutto rispetto con Nesti, un’ala da quasi 20 punti e 10 rimbalzi di media che ha giocato in categorie di campionato superiori, Forti, buon playmaker con grande iniziativa, Picchianti e, soprattutto, il lungo lettone Pastusena (2.15 m) capace di intimidire tutti i pivot all’interno dell’area.

Andrea Cosimini

Libertas: grande prova di maturità contro Valdarno25/10/2015
LIBERTAS BASKET LUCCA 54
SYNERGY VALDARNO 48

LIBERTAS BASKET LUCCA: Romei 1, Del Sorbo, Masini 2, Raffaelli 8, Angelini 18, Tellini, Lorenzi 16, Genovali 3, Poli 3, Morello 3. All. Romani
SYNERGY VALDARNO: Mascherini, Dainelli 7, Innocenti 4, Yerandy 7, Basilicò 5, Mecaj ne, Barchielli 10, Giuliana 2, Brandini 7, Pelucchini 6. All. Caimi

Note (Parziali: 20-7; 30-16; 44-32)

Arbitri: Montalbetti di Empoli e Carlotti di Calcinaia

La Libertas è scesa in campo con l'atteggiamento giusto ed è stata subito protagonista su entrambe le metà campo. I biancorossi hanno ritrovato Angelini che è partito forte e ha segnato i primi 8 punti della squadra. Lorenzi ha incrementato il divario dalla distanza e i padroni di casa sono volati sul +13. Nel secondo periodo la Synergy ha continuato la sua serata sfortunata al tiro ma i ragazzi di Romani non ne hanno approfittato. Solo sul finale, grazie anche a una magia di Lorenzi, i biancorossi hanno chiuso sul +14. Nella ripresa la partita si è sporcata. Barchielli ha provato a scuotere i suoi con un fallo tecnico e la Synergy è ritornata a -10. Il quarto periodo si è aperto con gli ospiti che si sono rifatti sotto sul -2 grazie anche ai troppi rimbalzi concessi in attacco. Morello ha rotto il digiuno segnando un importante canestro per i lucchesi. Il finale è stato punto a punto ma i lucchesi sono stati semplicemente più lucidi.

“Siamo molto contenti – ha commentato coach Maurizio Romani - era una partita che per noi cambiava il campionato, contro una squadra alla pari ma che rispettavamo. Il nostro primo quarto è stato straordinario sia per intensità che per approccio e tattica. I ragazzi c'hanno credono tantissimo e sono riusciti a mandare gli avversari in tilt offensivamente. Per 25 minuti la nostra difesa è stata monumentale, poi abbiamo giocato con un filo di sufficienza, non sfruttando una situazione di bonus a nostro favore nel terzo quarto, e li abbiamo rimessi in partita. Decisivo è stato Angelini alla fine, ma la chiave della partita sono stati tutti i giocatori coinvolti per l’ottimo contributo dato in campo. Una vittoria – ha concluso il coach -giustissima e meritatissima dopo partite difficili con avversari blasonati. Questo ci deve dare fiducia per provare a ridurre un pò il gap con le squadre di prima fascia”.

Andrea Cosimini

L’emozione biancorossa raddoppia: Libertas e CMB in campo domani al Pala Tagliate23/10/2015
Domani la C Silver andrà in scena al Pala Tagliate di Lucca con un duplice appuntamento cestistico. Alle ore 18.15, infatti, si terrà il match tra il CMB Lucca e lo Juve Pontedera mentre alle 21.15 la Libertas Basket Lucca affronterà la Synergy Valdarno. Data la speciale occasione, per chi vorrà usufruirne, verrà data la possibilità di vedere entrambe le partite ad un prezzo speciale, ovvero 10 euro per due biglietti (nel caso di abbonati ad una sola squadra, 5 euro per il biglietto extra-abbonamento). Altrimenti, per vedere solo una delle due partite, il biglietto consueto verrà 7 euro. Per quanto riguarda i ragazzi di coach Romani si tratterà di una sfida importante, contro una squadra sicuramente all’altezza dei biancorossi, per strappare una vittoria chiave in classifica. Sarà assente ancora una volta Mattei, fuori per mononucleosi, e quasi sicuramente anche Angelini e Poli.

“Sappiamo che sarà una partita complicata – spiega coach Maurizio Romani – contro una squadra mediamente giovane ma che rispettiamo. La Synergy viene da un momento positivo e si presenterà al Pala Tagliate sicuramente con grande entusiasmo. Per noi, invece, una settimana complicata per i diversi problemi fisici dei nostri giocatori. E’ un campionato che ci sta mettendo alla prova, sia per le avversità in campo sia per gli infortuni che stanno ostacolando il nostro lavoro in allenamento”. Insomma una partita che la Libertas, dopo un calendario difficile, dovrà fare da protagonista. La Synergy Valdarno è una squadra molto tattica, con tanti giovani bravi nell’uno contro uno, e ha due giocatori in particolare da tenere d’occhio: Giuliana, esterno da circa 15 punti a partita, e Barchielli, lungo molto fisico e solido.

Andrea Cosimini

Libertas: brutta caduta in casa contro la Virtus18/10/2015
LIBERTAS BASKET LUCCA 46
VIRTUS SIENA 63

LIBERTAS BASKET LUCCA: Romei, Del Sorbo 2, Masini 10, Raffaelli 9, Alikalfic ne, Tellini 5, Lorenzi 9, Genovali 4, Poli, Morello 7. All. Romani
VIRTUS SIENA: Ricci 2, Bianchi 11, Mugnaini 3, Zeneli 6, Olleia 8, Lenardon 10, Imbrò 12, Monciatti 4, Nasello 7, Bonelli. All. Braccagni

Note (Parziali: 6-16; 17-31; 25-46)

Arbitri: Andrea Panelli di Montecatini Terme e Tommaso Sgherri di Livorno.

La Libertas Basket Lucca si è arresa in casa alla Virtus Siena dopo un match a senso unico. I biancorossi si sono presentati ancora una volta privi di Mattei e Angelini e nulla hanno potuto contro le forze avversarie. Il primo quarto è stato all'insegna del tiro dalla distanza per entrambe le squadre, con la Virtus semplicemente più precisa che ha piazzato un parziale di 13-6. Nel secondo quarto la Libertas è partita bene, ma gli ospiti hanno trovato punti importanti dalla lunetta. Del Sorbo è stato costretto a uscire anzitempo per falli e la Virtus Siena è scappata sul +14. Nel secondo tempo Siena ha dilagato sul +24 e i biancorossi hanno accennato solo una timida rimonta che non è bastata per tornare in partita nel terzo quarto. L'inerzia non è cambiata nell'ultimo periodo e la Virtus si è portata a casa il match.

"Abbiamo perso contro una squadra più forte - commenta a caldo coach Maurizio Romani - dispiace però per il modo in cui lo abbiamo fatto. Penso che abbiamo fatto una discreta prestazione difensiva, ma in attacco abbiamo subìto molto la loro difesa fisica. Alcune forzature individuali hanno acuito le nostre difficoltà offensive regalando canestri facili in contropiede. Vorrei vedere una squadra di lottatori - prosegue il coach - che combatte dal primo all'ultimo secondo. Dobbiamo avere più personalità e non scendere in campo con timore. In difesa, nel complesso, mi sento di dire che siamo andati bene in questo avvio di stagione ma bisogna lavorare sulla testa senza aver paura di nessuno. La palla per noi non può pesare così tanto".

Andrea Cosimini

C Silver: la Libertas riceve in casa la Virtus Siena16/10/2015
Dopo la dura sconfitta in casa del Castelfiorentino, la Libertas Basket Lucca torna davanti al suo pubblico per la quarta giornata di campionato in programma per domani (sabato 17 ottobre) alle 21, presso il Pala Tagliate, contro la Virtus Siena. I ragazzi di coach Romani si presentano al match, dopo una settimana di troppi intoppi dal punto di vista fisico, con Mattei ancora fuori per la mononucleosi e Angelini in forte dubbio fino alla fine. I biancorossi proveranno comunque a ribaltare il pronostico sfavorevole contro una squadra molto atletica e attrezzata che ha fatto bene per ora nelle prime giornate. Col coltello tra i denti, la Libertas cercherà di giocare una partita importante nel processo di crescita della squadra presentandosi con grande grinta e personalità all’appuntamento.

“Sarà un’altra partita difficile – commenta coach Maurizio Romani – dal sapore speciale per il mio passato trascorso nelle fila della Virtus. Cercheremo di presentarci belli carichi al match, aggredendo fin da subito la partita e facendo faticare gli avversari. Ai miei giocatori chiedo di mettere più tenacia in campo e di credere nelle proprie qualità che indubbiamente ci sono”. La Virtus Siena è una squadra che vanta diversi talenti nel proprio roster a partire dal pericolo pubblico numero uno Simone Lenardon (classe ’85), playmaker di categoria nettamente superiore, e dell’interessante pacchetto lunghi che annovera tre interni giovani del calibro di Olleia, Zeneli e Nasello. I biancorossi dovranno fare attenzione anche a Gerlando Imbrò, una guardia tiratrice di vecchia conoscenza per coach Romani, e Federico Bianchi, lottatore e difensore molto duro.

Andrea Cosimini

Libertas: pesante sconfitta contro Castelfiorentino11/10/2015
ABC CASTELFIORENTINO 82
LIBERTAS BASKET LUCCA 57

Note (Parziali: 21-8; 43-29; 67-37)

Arbitri: C.Zanzarella e G.D’Angelo di Siena

ABC CASTELFIORENTINO: Montagnani 8, Innocenti 13, Rinaldi, Belli 9, Taiti 11, Manetti 10, Corbinelli 12, Mugnaini, Delli Carri 11, Trillò 8. All. Bagnoli.
LIBERTAS BASKET LUCCA: Pupparo, Romei 1, Del Sorbo 5, Masini 6, Raffaelli 11, Tellini 4, Lorenzi 3, Genovali 10, Poli 11, Morello 6. All. Romani.

La Libertas Basket Lucca si arrende contro una delle squadre più blasonate del campionato di serie C Silver per 82 a 56. L’Abc Castelfiorentino, infatti, conquista partita e vetta della classifica dopo aver condotto in vantaggio sostanzialmente l’intero match. Per la Libertas hanno pesato le assenze di Angelini e Mattei, ma il roster a disposizione di coach Romani era comunque motivato a fare il blitz fuori casa. Purtroppo così non è stato e la Libertas, pur partendo bene nel primo quarto e dimostrando un giusto approccio in campo, ha sofferto troppo la fisicità avversaria. Il momento chiave, almeno in termini di risultato, si è avuto ad inizio secondo quarto con i lucchesi a -6 (palla in mano) e la possibilità di tornare definitivamente in partita. Una palla persa pesante in quel momento ha dato ai padroni di casa l’occasione di scavare poi un divario che la Libertas non è più riuscita a colmare.

“Buono l’approccio iniziale – commenta a caldo coach Romani – anche se il match ha svoltato ad inizio secondo periodo, con una nostra palla persa pesante, sul punteggio di 23 a 17 per loro. Nel terzo e quarto periodo abbiamo subito un grosso parziale sfavorevole a cui abbiamo risposto con troppi personalismi”. Il risultato non spaventa troppo i lucchesi, dato che si trovavano ad affrontare una delle forze più quotate del campionato, ma permette a coach Romani di scuotere i suoi per le prossime gare: “Abbiamo incontrato una squadra molto più forte e attrezzata di noi. Il risultato, per quanto prevedibile, poteva essere forse un altro se eravamo riusciti ad approfittare del momento favorevole ad inizio secondo quarto. Non drammatizziamo – conclude l’allenatore – ma dobbiamo migliorare. So che chiedo ai miei giocatori cose mai fatte venendo dalla D ma questo è necessario per togliersi altre soddisfazioni più avanti”.

Andrea Cosimini

C Silver: la Libertas cerca il bis con Castelfiorentino9/10/2015
Dopo lo storico successo al Pala Tagliate contro il Costone Siena, che ha regalato ai biancorossi la prima vittoria assoluta in serie C Silver, la Libertas Basket Lucca tornerà in campo domenica, alle 18, in casa dell’Abc Castelfiorentino. Una sfida difficile contro una delle squadre più forti dell’intero campionato. I ragazzi di coach Maurizio Romani proveranno comunque a centrare il bis contro una squadra sicuramente più blasonata, con un quintetto base di assoluto valore: da una parte, i due esterni esperti e tiratori Montagnani e Manetti, coadiuvati dal buon playmaker Innocenti; dall’altra, un reparto lunghi di qualità formato da Taiti, lungo di 35 anni tecnico e di esperienza, e Delli Carri, fisicamente e atleticamente fuori categoria. Una squadra completa, insomma, che i lucchesi affronteranno con una situazione infortuni problematica, a partire da Mattei che resterà fuori anche per questo turno.

“Sarà una sfida molto difficile – commenta coach Romani – visto che affrontiamo una squadra che l’anno scorso ha dominato in C regionale. Affrontiamo, comunque, questa partita consapevoli che l’approccio non dovrà essere quello dimostrato contro Legnaia, quanto piuttosto quello in casa con Costone. Ci vorrà una grande prestazione difensiva per impedire agli avversari di giocare con troppa facilità i loro giochi”. Per la Libertas si tratterà di un’altra tappa nel percorso di crescita in questo campionato. “Sarà una battaglia – conclude il coach – da affrontare senza pensare alle sfide dopo. Una partita alla volta. Le nostre assenze e l’alto livello tecnico e agonistico degli avversari non devono spaventarci ma anzi stimolarci a fare sempre meglio”.

Andrea Cosimini

Libertas: successo storico contro il Costone in C Silver4/10/2015
LIBERTAS BASKET LUCCA 65 OT
COSTONE SIENA 61

Note (Parziali: 13-17; 36-30; 41-39; 54-54)

Arbitri: F.Leoncini e G.Bernini

LIBERTAS LUCCA: Romei 2, Del Sorbo 3, Masini, Raffaelli 9, Angelini 7, Tellini 9, Lorenzi 18, Genovali 3, Poli 14, Morello. All. Romani
COSTONE SIENA: Mini 4, Ferrini 1, Giannini 5, Rosa 11, Manetti 13, Catoni, Nepi 18, Stanghellini, Bruttini ne, Corzani 9. All. Binella

La Libertas Basket Lucca firma uno storico successo al Pala Tagliate conquistando così i primi due punti nel campionato di C Silver. Il Costone Siena, pur privo di due pedine importanti come Bruttini e Benincasa, lotta fino alla fine in casa dei lucchesi ma è costretto ad arrendersi nel supplementare quando Raffaelli e compagni piazzano il break decisivo. Dopo un inizio in sordina, con i senesi avanti anche di nove lunghezze nel primo periodo, i ragazzi di coach Maurizio Romani si riscattano nel secondo e terzo quarto, grazie anche ad un Poli strepitoso dai tre punti, ribaltando così l’inerzia della partita. La Libertas non riesce però a chiudere il match nel quarto periodo e il Costone approfitta per tornare a contatto sul 41 a 41. Il finale punto a punto regala emozioni sugli spalti ma, nell’overtime, due magie di Lorenzi e Raffaelli in attacco consegnano definitivamente il match ai padroni di casa.

“E’ un momento di grande entusiasmo e di grande felicità – commenta a fine match coach Romani – perché questa vittoria rappresenta per noi un successo storico. E’ stata una partita difficile e combattuta e faccio i miei complimenti anche al collega Binella per come è stata preparata tatticamente. All’inizio, per quanto ci riguarda, ha regnato un po’ di timore e non siamo stati troppo fluidi in attacco. Poi la squadra ha fatto vedere grandi momenti di difesa e giocate importanti nell’altra metà campo. Ci siamo incartati nel terzo quarto – prosegue Romani – rimanendo solidi in difesa ma non trovando più la via per il canestro. Il supplementare è stato una roulette russa e abbiamo anche rischiato di perdere. Sono molto soddisfatto della prestazione dei “nuovi arrivati”, in particolare Tellini e Raffaelli che hanno dato prova di grande volontà e impegno, senza nulla togliere agli altri ragazzi”.

Cronaca della partita:

Primo quarto. Subito una tripla di Corzani porta il Costone sul +3. Manetti firma il +7 con un 4/4 dalla lunetta. Partenza sofferta per la Libertas che dopo appena tre minuti di gioco va sotto 7 a 0 e coach Romani è costretto a chiamare un time out per scuotere i suoi. Raffaelli risponde presente con un arresto e tiro dalla media distanza. Rosa replica prontamente dall'altra parte. Migliorano in difesa i biancorossi e con Lorenzi vanno a segno in contropiede. Costone più preciso al tiro e i giallo-verdi si portano sul +9. Poli dalla distanza guida la rimonta e piazza tre punti importanti. La squadra prende fiducia e Lorenzi serve un assist spettacolare per due facili di Genovali sotto canestro. La Libertas chiude sul -4 il primo quarto.

Secondo quarto. Poli apre il secondo quarto da dove aveva lasciato, ovvero martellando da tre punti. Il Costone non si scompone e in contropiede torna a +8 costringendo coach Romani ad un altro time-out. Risponde bene Poli con un reverse sotto canestro e Romei con un fallo in attacco subito. Una spettacolare palla recuperata di Tellini poi, con successivo assist per Romei, riaccende la squadra che con Poli torna a contatto sul -3 a 4:41 dal termine. I senesi sporcano le percentuali al tiro e Lorenzi dall'altra parte, con una bomba delle sue, firma il sorpasso. Con Genovali dalla lunetta la Libertas tocca il massimo vantaggio portandosi sul 34 a 30. Continua la carestia offensiva per il Costone e i biancorossi possono chiudere il primo tempo in vantaggio di sei lunghezze.

Terzo quarto. I lucchesi partono bene nel secondo tempo con una difesa molto aggressiva e con due punti importanti a centro area di Lorenzi che regalano il massimo vantaggio: +8. Siena non vede più il canestro e coach Binella è costretto a chiamare l'ennesimo time-out. Corzani dai tre punti sblocca i suoi in attacco ma la Libertas aggiusta le percentuali e risponde colpo su colpo. Dalla lunetta il Costone si riporta a -4 e torna a farsi pericolosa a 40 secondi dal termine. A 2'4 dalla sirena c'è il tempo per due tiri liberi di Manetti che riaprono definitivamente la partita. Il terzo periodo finisce 41 a 39.

Quarto periodo. Rosa impatta sul 41 a 41, ma Lorenzi ha la mano calda e segna tre punti preziosi dall'angolo. Tellini piazza poi un parziale di 5-0 che costringe coach Binella a fermare di nuovo il match. La squadra senese risponde bene con Nepi che piazza un pesante 3/3 dalla lunetta. Costone si riporta a -3 a 2:49 dalla sirena. In lunetta Corzani firma un 1/2 che porta ulteriormente a contatto i suoi. Il finale è punto a punto. Giannini con un tiro da tre porta di nuovo in vantaggio i suoi sul +2. Poli glaciale dalla lunetta, piazza un 2/2 che riporta il match sul 54-54. La Libertas ha l'occasione di vincere l'incontro prendendosi l'ultimo tiro, ma Lorenzi sbaglia un sottomano di sinistro. Si va ai supplementari.

Supplementare. Genovali subito protagonista con una stoppata in difesa e un fallo subito in attacco. Rosa segna in sottomano il +2. Corzani piazza un arresto e tiro da due punti, ma la risposta della Libertas non si fa attendere con Lorenzi che piazza i tre punti del -1. Corzani dalla lunetta fa 1/2 e i lucchesi rispondono dall'altra parte con capitan Del Sorbo che dalla lunetta ricuce la distanza. Una difesa forte e una magia di Lorenzi e la Libertas è di nuovo avanti nel punteggio 62 a 61. Raffaelli piazza una tripla sulla sirena dei 24 che fa saltare sugli spalti i tifosi lucchesi. Due possessi di distanza a 4'4 dalla fine sono troppi anche per i senesi che non riescono a far niente per impedire ai biancorossi di festeggiare la prima vittoria in campionato.

Andrea Cosimini

Serie C Silver: La Libertas cerca il riscatto in casa2/10/2015
Dopo la prima sconfitta in campionato contro l’Olimpia Legnaia, la Libertas Basket Lucca vuole riscattarsi domani (sabato 3 ottobre) di fronte al suo pubblico nell’atteso esordio casalingo al Pala Tagliate contro il Costone Siena alle ore 21. Una sfida non semplice contro una squadra affiatata, di grande tradizione cestistica e di elevata qualità tecnica, indebolita quest’anno dalla sola partenza di Lorenzo Gambelli. Per i ragazzi di coach Maurizio Romani sarà l’occasione per dimostrare il duro lavoro fatto in questi mesi e per dare prova del proprio valore tecnico e caratteriale. Il Costone Siena, dal canto suo, arriva motivato al Pala Tagliate dopo aver perso in casa il derby senese contro la Virtus nella prima giornata di campionato.

“Al di là del risultato – ha commentato coach Romani – quello che mi aspetto dai miei ragazzi è un atteggiamento diverso in campo. Abbiamo una grande voglia di rivalsa e stiamo lavorando sodo in allenamento per migliorare ogni giorno”. Il quintetto del Costone vanta due punte di diamante in attacco come Bruttini e Nepi, l’ottimo playmaker Benincasa, un quattro tiratore come Corzani e il pivot tecnico Manetti. Si tratta di una squadra che ha vinto l’anno scorso la Coppa Toscana e che ha sempre ricoperto i primi posti della classifica in campionato. “Il nostro obiettivo – ha spiegato il coach biancorosso – è mandarli fin da subito in rotazione, subendo falli in attacco e aggredendo il match. Oltretutto giochiamo in casa, per cui mi aspetto una partita gagliarda che ci permetta di fare uno sgambetto al Costone”.

Andrea Cosimini