Home Prima
Squadra
Giovanili Società Tornei Sezione
Atleti
News Forum  Foto & 
Video
Link &
Sponsor
Area
Riservata
Credits


News - Ottobre 2006

Serie D: JOLLY LIVORNO-LIBERTAS 74-75 29/10/2006
SERIE D 4^ GIORNATA

JOLLY ACLI LIVORNO-LIBERTAS LUCCA 74-75
(26-24, 44-41, 62-53, 74-75)

LIBERTAS: Romei 6, Stefani, Vannucci 11, Piercecchi 10, Guglielmo 25, Cosimini 3, Simonelli 3, Angelini 4, Granucci 11, Del Sorbo 2 All. Suffredini

JOLLY LI: Berti 2, Benini 4, Marino 9, Orsini 3, Ferretti 15, Piccioli 9, Panattoni 18, Salani 2, Demi, Agostinelli 11. All. Agretti

ARBITRI: Tortora di Pisa, Bianchi di Livorno

Arriva, finalmente, la prima vittoria per la Libertas in serie D. I lucchesi espugnano, non senza faticare, il parquet del Jolly Livorno al termine di una partita che li ha visti quasi sempre rincorrere, ed agguantare la vittoria solo a poco più di 10" dalla fine.
La sfida era delicata: entrambe le squadre erano infatti ancora a secco di vittorie, ed un ulteriore sconfitta in casa lucchese avrebbe sicuramente lasciato degli strascichi per il prosieguo del campionato. Ma il Jolly Livorno dimostra di non essere la cenerentola del campionato.

La partita vede un estremo equibrio nei primi 20 minuti. Nel 1° periodo è un superlativo Vannucci (7pp) a tenere a galla i suoi, in una partita dove sono soprattutto gli attacchi a prevalere. Nel 2° periodo i labronici alzano la pressione difensiva e mandano in tilt i 2 play lucchesi, Romei e Simonelli, e con il primo con problemi di falli (3).
Il Jolly riesce cosi ad accumulare 6 punti di vantaggio, ma la Libertas non molla e va al riposo sul -3 (44-41).
Nel terzo periodo la squadra (a differenza delle prime 3 uscite) entra in campo convinta, gioca bene e prende buoni tiri, ma la palla non ne vuole proprio sapere di entrare: Livorno vola a +11, la Libertas sembra non riuscire ad avere le forze per rientrare.
A 7' dalla fine esce per 5 falli Piercecchi, uno dei migliori fino ad allora, e la partita sembra finita: ma i lucchesi, sotto di 9, rientrano grazie a 2 triple consecutive di Granucci, con Guglielmo che sbaglia il tiro del pareggio. Si arriva nell ultimo minuto finale sul 73-73. Livorno sbaglia il tiro del vantaggio, Angelini prende il rimbalzo ma non trova nessuno a cui passare, cosi parte lui in palleggio fino alla metà campo avversaria. All altezza della linea del tiro da 3, sulla pressione avversaria, trova lo scarico vincente per Vannucci che da sotto segna indisturbato. Mancano poco più di 10". Livorno va a cercare il tiro del pareggio, ma a fil di sirena viene fischiato un fallo dubbio a Vannucci.
Così, a partita finita, il livornese Agostinelli (fino ad allora impeccabile dalla lunetta) si trova in mano i liberi del supplementare, ma il primo tiro non tocca nemmeno il ferro e i lucchesi possono cosi festeggiare il primo successo stagionale che, oltre a smuovere la classifica, dà soprattutto morale ai lucchesi.

Prossima sfida domenica prossima contro Chiesina Uzzanese

Serie D: 4^ Giornata28/10/2006
Jolly Acli Livorno-Libertas
Sabato ore 19.15

Sfida di bassa classifica nella terza giornata di serie D: la Libertas scende infatti sul parquet del Jolly LIvorno che, come i lucchesi, dopo 3 giornate è ancora a secco di vittorie. Chi perde, quindi, resterà da solo in fondo a zero punti.
Coach Suffredini, dopo le ultime prove deludenti, si aspetta una prova d orgoglio dei suoi, soprattutto da quei senior che fino ad ora hanno reso al di sotto delle aspettative, mentre si aspetta delle conferme dai giovani che sono risultati la nota più lieta di inizio stagione.
In casa lucchese non si annunciano defezioni, ma in settimana la squadra ha patito l'assenza di diversi elementi e non si è potuta cosi preparare al meglio per questa delicatissima sfida.

Under 18: Libertas Lucca - Basket Livorno 74-77 28/10/2006
Gli Under 18 della Libertas Lucca perdono sul proprio terreno la partita valevole per la 2° giornata di campionato al cospetto di un ottimo Basket Livorno per 74-77. La squadra di Stefano Dari ha condotto le danze nel primo quarto ma dall’inizio del secondo è sempre rimasta sotto nel punteggio senza tuttavia mai mollare e nel finale ha avuto per 2 volte la palla per aggiudicarsi il match. Sul piano caratteriale c’è stato un grosso salto di qualità rispetto all’esordio di 7 giorni prima. Nonostante le assenze , la scarsa condizione di giocatori rientrati da poco e il non brillante stato di forma di altri i biancorossi hanno sfoderato una prestazione encomiabile per impegno e determinazione. Adesso si attende il recupero completo di tutti i giocatori, una condizione generale migliore e perché no, un pizzico di fortuna.

Libertas Lucca – Basket Livorno 74 – 77

Parziali: 20-19 ; 12-19 ; 20-18 ; 22-21

Libertas: Tovani 1, Stefanini 1, Agresti, Fanucchi, Sorbi 11, Marchi 20, Simonelli 13, Cortopassi 6, Cosimini 11, Della Santa, Casini 8, Vanni 4. All.: Dari

Livorno: Bruni 6, Petroni 2, Zingoni, Lombardi 13, Giannone 9, Salvatori, Aspidi N, D’Aniello 14, Aspidi E. 2, Marongiu 8, Malanima 8, Barra 15. All.: Dell’Agnello

Risultati Settore Giovanile24/10/2006
SETTORE GIOVANILE

Sono iniziati i campionati giovanili e il bilancio della prima settimana in casa Libertas è sostanzialmente positivo: 2 vittorie (degli under 21 e 16) ed una sconfitta (under 18).
Senza storia la partita degli under 21 a Chiesina, mentre bella e tirata quelli degli under 16 che fanno loro il sentito derby contro il Cefa Castelnuovo al termine di una partita equilibrata ed in bilico fino all'ultimo. Niente da fare invece per gli under 18 a Carrara, ma coach Dari può recriminare sulle pesanti assenze di Cortopassi e Marchi.


UNDER 21

Chiesina - Libertas Lucca 28-55
(11-20, 9-8, 4-7, 4-20)

Tabellini:
Petrini, Angelini 16, Muzzarelli Matteo 8, Monti 9, Sorbi 4, Lana, Pozzi 12, Muzzarelli Andrea, Santini 4, Masini 2, Veneziano, Martini. All. Stefani

Netta vittoria dei ragazzi di Stefani, ma il match è combattuto ed equilibrato almeno nei primi 20 minuti: il primo starting five stagionale vede i 2 Muzzarelli, Monti, Angelini, Masini. Si parte a ritmi vertiginosi, con le due squadre che fanno del contropiede l arma tattica preferita. Dopo 8 minuti, con la Libertas avanti di 7 lunghezze, Chiesina passa ad una difesa a zona (che terrà fino alla fine dell incontro) e riesce a limitare le folate offensive dei lucchesi. Il secondo periodo vede un calo fisico delle 2 squadre: i ritmi sono più bassi e questo permette a Chiesina di rimanere incollata. Per la LIbertas l'unico a trovare la via del canestro è il solo Angelini. Si va cosi negli spogliatoi coi lucchesi avanti di 8 (20-28).
Il secondo periodo vede le squadre segnare col contagocce: la LIbertas segna il primo canestro dopo addirittura 5 minuti (tripla di Pozzi), ma Chiesina non ne approfitta per ridurre le distanze. Nell ultimo periodo però viene fuori la differenza tra le due squadre: la difesa lucchese diventa impenetrabile, in attacco la squadra trova ottime conclusioni e cosi, grazie ad un parziale di periodo di 20-4, la Libertas porta a casa i primi due punti. Soddisfatto a fine partita coach Stefani, che sottolinea come sia stata una vittoria di squadra.


UNDER 18 OPEN

Carrara - Libertas 82-71
Parziali: 15-18 ; 23-15 ; 10-19 ; 25-19

TABELLINI: Tovani, Stefanini, Masini 10, Agresti 3, Fanucchi, Sorbi 6, Piochi, Simonelli 39, Cosimini 5, Della Santa 4, Casini 2, Vanni 2. All.: Dari

Inizia col piede sbagliato il cammino degli under 18 che cedono, pur lottando, sull ostico campo di Carrara. Non fa drammi però coach Dari, che attende con ansia il recupero degli infortunati Cortopassi e Marchi, e con altri giocatori-chiave in non perfette condizioni. A Carrara è il solo Simonelli a tenere a galla i suoi, supportato dal solo Masini, mentre è mancato il consueto apporto offensivo di Cosimini.
Giovedi i giovani lucchesi avranno la possibilità di riscattarsi: alla Matteotti sarà di scena il TdShop Livorno.


UNDER 16

Libertas - Cefa 52-49
(6-6 ; 19-14 ; 16-17 ; 9-12)

TABELLINI: Tenucci, Giometti 6, Mattei, Morandi 14, Carmignani 4, Pierattelli, Di Vita 6, Della Nina 10, Vannucci, Pardini 6, Ramacciotti 6, Ciampaglia. All.: Desii e Cecchini

Partita bella ed avvincente tra Libertas e Cefa. Dopo un primo periodo di studio, con le squadre che segnano la miseria di 12 punti complessivi (equamente distribuiti 6-6), nel secondo periodo la Libertas allunga, spinta da 9 punti consecutivi di Morandi. Al riposo è cosi +5 per i lucchesi (25-20). Il terzo periodo è sulla falsariga del secondo, con Lucca che gestisce il vantaggio: alla terza sirena è 41-37 Libertas. All'inizio del 4° periodo però la Libertas allunga fino a +8: sembra il break decisivo, ma il Cefa, spinto da un grande Cosimini (7 punti consecutivi), piazza un controparziale è vola sul +1 (45-46). Tempestivo time-out chiamato da Desii per riorganizzare le idee, gli ultimi 3 minuti sono da cardiopalma, con errori piuttosto banali da ambo le parti: il Cefa sciupa malamente almeno un paio di limpide occasioni per impattare, e la Libertas dall'altra parte non riesce a chiudere. Si arriva cosi a 3" dalla fine con una rimessa da sotto canestro in attacco per il Cefa, che sbaglia però la tripla del pareggio. E per i lucchesi è festa grande.

Serie D: LIBERTAS-MASSA E COZZILE 55-6923/10/2006
SERIE D 3^ GIORNATA

LIBERTAS-MASSA E COZZILE 55-69
(13-19, 31-42, 39-54, 55-69)

LIBERTAS: Lelii 7, Vannucci 9, Piercecchi 4, Stefani 2, Cosimini 2, Simonelli 2, Angelini 13, Romei 2, Guglielmo 2, Del Sorbo 2. All Suffredini

MASSA E COZZILE: Fidi, Brancolini 19, Pera, Tonfoni 12, Cei 14, Cappellini 9, Salvini 4, Giachett, Guidi 2, Niccolai 17. All Biagini

ARBITRI: Tarantino e Salvo di Pisa

Rimane ancora a secco di vittorie la Libertas nella terza giornata di serie D. Alla matteotti era di scena il Massa e Cozzile, accreditata come una delle favorite del campionato, ma che aveva finora stentato, venendo battuta nell esordio contro Monsummano (seconda partita rinviata).

La Libertas parte con Romei, Vannucci, Cosimini, Guglielmo, Piercecchi. La partita è piuttosto equilibrata ma i giocatori lucchesi hanno le polveri bagnate e la palla non ne vuol proprio sapere di entrare, nonostante vengano presi buoni tiri. Alla prima sirena Massa è cosi in vantaggio di 6 punti. Nel secondo periodo però gli ospiti alzano vertiginosamente il ritmo, e i lucchesi pagano a caro prezzo la precaria condizione fisica di gran parte della squadra. I pistoiesi volano cosi al riposo sul +11: la svolta, anche da un punto di vista psicologico, una tripla in transizione di Cei.
Nel terzo periodo Suffredini ripropone il quintetto di partenza, ma la differenza tra le due squadre si accentua ancora di più: Massa e Cozzile spinge sull'acceleratore, difesa aggressiva e contropiede. I lucchesi finiscono la benzina è sprofondano a -15 (39-54).
Suffredini ancora una volta accantona così la vecchia guardia per dare spazio agli under, che danno anima e corpo. Ed infatti non demeritano: la partita è ormai chiusa, perchè Massa gestisce bene il vantaggio, ma almeno la squadra non affonda.

Adesso non resta che rimboccarsi le maniche in vista del prossimo match, contro il neopromosso Jolly Livorno, anche lui a zero in classifica:
un occasione ghiotta per cogliere il primo successo stagionale.

Serie D: 3^ Giornata21/10/2006
SERIE D- 3^ GIORNATA

Libertas-Massa e Cozzile

Libertas in cerca del primo successo stagionale, dopo le 2 battute d'arresto contro Don Bosco Livorno e Sport Pisa.
A far visita ai biancorossi di coach Suffredini il Massa e Cozzile, considerata una delle superfavorite del campionato ma che per ora ha rimediato solo una brutta sconfitta nell esordio contro Monsummano, e che nella seconda giornata contro l'Us Livorno è stata salvata solo dal rinvio della partita per la rottura del tabellone.
Quindi domenica alla Matteotti (palla a 2 ore 18.30) si incontreranno 2 squadre in cerca di riscatto, vogliose di portare a casa i primi due punti stagionali.
Per quanto riguarda l'organico, nessuna defezione in casa Libertas: la società ha infatti deciso di pagare la multa, e cosi anche lo squalificato Guglielmo (espulso domenica scorsa) sarà del match.

Under 18: Cmb Carrara - Libertas Lucca 82-7118/10/2006
Cmb Carrara - Libertas Lucca 82-71

Parziali: 15-18 ; 23-15 ; 10-19 ; 25-19

Carrara: Saccaggi 8, Fiaschi, Figliè 8, Grassi, Paglini 2, Consoloni 7, Falconi 24, Ceccarelli, Gasparotti 25, Lusuardi 8, Pegoraro. All.: Fiorani.

Lucca : Tovani, Stefanini, Masini 10, Agresti 3, Fanucchi, Sorbi 6, Piochi, Simonelli 39, Cosimini 5, Della Santa 4, Casini 2, Vanni 2. All.: Dari

Arbitri: Schiano e Paradiso di Pontedera


La Libertas inizia con una sconfitta il cammino nel campionato Under 18 Open 2006/07. La squadra allenata da Stefano Dari ha perso per 82-71 in casa del Cmb Carrara al termine di un incontro giocato con pochissima intensità sia in attacco che in difesa ( ben 9 canestri da tre punti subiti ).
Molti, forse troppi, i giocatori biancorossi che si sono espressi al di sotto delle proprie possibilità . Ottima la prestazione di Simonelli che ha provato in tutti i modi a trascinare e scuotere la squadra ma con risultati scarsi. Cose positive sono venute a tratti anche dalla panchina. Ha fatto il suo esordio con la maglia della Libertas anche Fabio Vanni, classe 1989 , proveniente dal Pontedera.
In casa Libertas c'è attesa per il recupero degli infortunati Marchi e Cortopassi che nel corso di questa settimana dovrebbero ri-aggregarsi alla squadra dopo un mese e mezzo di stop.
Il prossimo impegno di campionato sarà previsto per Giovedì 26 Ottobre alle ore 20,15 contro il Basket Livorno TdShop sul parquet della Palestra Matteotti.

Serie D: SPORT PISA-LIBERTAS 67-4416/10/2006
SERIE D 2^ GIORNATA

SPORT PISA-LIBERTAS 67-44
(10-13, 28-22, 45-29, 67-44)

LIBERTAS: Romei 5, Monti 2, Vannucci 11, Del Sorbo 2, Simonelli 7, Pucci, Cosimini, Angelini 1, Piercecchi 8, Guglielmo 8. All Suffredini

SPORT PISA: tabellini non disponibili

Altra brutta sconfitta in casa Libertas, la seconda in altrettante partite. A questo punto del campionato la situazione è ampiamente recuperabile, ma le ultime pessime prestazioni (unite a quelle di Coppa Toscana) fanno aprire una mini-crisi e crescere i primi malumori in casa biancorossa.

E dire che la partita non si era messa male: un primo quarto dal punteggio piuttosto basso, segnato dai tanti errori in attacco delle due squadre, ma una squadra compatta e determinata.
Nel secondo periodo arriva però un inspiegabile black-out: lo stesso Suffredini ammette "Abbiamo smesso completamente di giocare". Pisa ne approfitta e guadagna un margine di circa 10 punti di vantaggio, anche se al riposo è 28-22.

La strigliata negli spogliatoi non ha però gli effetti desiderati: i lucchesi segnano subito 3 punti (canestro+fallo), ma poi per il resto del periodo non segnano praticamente più. Oltre 6 minuti senza realizzare, Pisa ne approfitta e allunga. Guglielmo poi la combina grossa, rimediando tecnico ed espulsione a dimostrazione del nervosismo che veleggiava tra i lucchesi.
Pisa vola a +20 e in pratica la partita si conclude qui. Tra i lucchesi nessuno trova la via del canestro, anzi nessuno trova proprio il coraggio di tirare, di prendersi responsabilità.
E nell'ultimo periodo Pisa può gestire senza particolari problemi il vantaggio e portare a casa i primi due punti stagionali.

Un Suffredini deluso dalla opaca prova collettiva, soprattutto quella dei senior, mentre gli unici a salvarsi sono invece i 4 under Monti, Angelini, Simonelli, Cosimini, che non si sono risparmiati mai, dando una bella lezione di umiltà ed abnegazione ai compagni.

Domenica prossima, turno casalingo con la Libertas che ospita il Massa e Cozzile.

Serie D: LIBERTAS BASKET LUCCA-DON BOSCO LIVORNO 65-769/10/2006
SERIE D 1^ GIORNATA

LIBERTAS BASKET LUCCA-DON BOSCO LIVORNO 65-76
(16-24, 36-47, 45-69, 65-76)

LIBERTAS: Romei 13, Cosimini, Lelii 2, Stefani 2, VAnnucci 12, Del Sorbo 7, Simonelli 4, Guglielmo 3, Piercecchi 16, Angelini. All Suffredini

DON BOSCO LI: Lubrano 2, Rubini, Portannese 29, Marini 7, Notarpasquale 1, Brucioni 8, SAccaggi 24, Mariani, Bianchini 2, Recchi 3. All Sodini

Arbitri: Gamucci di Firenze, Bianconcini di Sesto F.

Comincia nella maniera peggiore il campionato di serie D per la LIbertas Lucca: dopo il -38 rimediato mercoledi in coppa Toscana contro il Bottegone S.Angelo, arrivo un altro pesante stop casalingo. Stavolta ad espugnare la Matteotti è stato il Don Bosco Livorno, squadra interamente composta da ragazzi nati nel 1988 e 1989, ossia quel gruppo che la scorsa stagione è arrivata in finale al campionato nazionale juniores di categoria. Squadra giovane si, ma ben assortita, con 2 fuoriclasse assoluti come Portannese e Saccaggi, assolutamente immarcabili e autori di canestri di alta scuola.
La LIbertas parte con Romei, Cosimini, Vannucci, Guglielmo, Piercecchi: i livornesi cercano subito di imprimere un ritmo altissimo al match, fanno viaggiare la palla veloce e trovano comodi canestri in contropiede o in transizione. Nei primi 10 minuti inizia il personalissimo show di Portannese, che coi suoi 14 punti permette ai suoi di andare alla prima sirena sul +8 :16-24. Nel secondo periodo subito parziale di 4-0 per LIvorno e massimo vantaggio ospite: 16-28. La LIbertas cerca di ricucire lo strappo, grazie ai canestri di VAnnucci, e arriva fino al -3: 30-33. Ma in un amen 2 triple di Portannese e Saccaggi ristabiliscono le distanze: 33-39. Time-out chiamato da Suffredini, ma la musica non cambia. Al riposo è 36-47 per il Don Bosco, grazie all'ennesima tripla di Portannese, che va negli spogliatoi con 24 punti a referto.

Nel terzo periodo subito un parziale di 9-0 per il Don Bosco, ed è massimo vantaggio: 38-56. La partita rischia di chiudersi già: Vannucci commette 4° e 5° fallo contemporaneamente (fallo+tecnico) e cosi la LIbertas perde il suo giocatore più pericoloso in attacco fino a quel momento. Don Bosco ne approfitta e vola sul +20 (43-63). Alla terza sirena è 45-69.

La partita è praticamente finita: nell ultimo periodo l ultimo ad arrendersi è Piercecchi, ma Livorno è bravissima a gestire e alla fine il +11 finale (65-76) forse non rende neanche merito alla bella prova degli avversari.

In casa Libertas si potrebbe recriminare per le precarie condizioni dei vari Guglielmo, Lelii, ed alla opaca prova di tutti gli altri. Ma è giusto anche render merito alla prestazione degli avversari, soprattutto tenendo conto della loro giovanissima età.
Adesso non serve altro che rimboccarsi le maniche e guardare con maggior fiducia al prosieguo del campionato.

Coppa Toscana: LIBERTAS BASKET LUCCA- BOTTEGONE S.ANGELO 47-855/10/2006
COPPA TOSCANA - ULTIMA GIORNATA

LIBERTAS BASKET LUCCA- BOTTEGONE S.ANGELO 47-85

(19-16, 31-42, 36-63, 47-85)

LIBERTAS: Cosimini 7, Romei 8, Lelii 4, Guglielmo 4, Vannucci 17, Granucci, Simonelli 5, Del Sorbo 2, Pucci, Silvestri, Masini, Angelini. All Suffredini

BOTTEGONE: Grande 10, Fondi 9, Allegria 8, Vannacci 7, Colio 10, Meucci 6, Vitale 10, Capecchi 9, Mastrella 3, Bassi 7, Tazioli 6. All Biselli

Arbitri: Giorgi di Pontedera, Tranchida di Pisa

Dura lezione per i ragazzi di Suffredini al cospetto di un Bottegone S.Angelo che, nonostante sia solamente una neopromossa in C2, sembra davvero una signora squadra che di certo lotterà nelle zone alte della classifica. Troppo il divario tecnico-fisico tra le due squadre: al di là degli evidenti meriti dei pistoiesi, non si può certo non recriminare su una prova assai deludente dei lucchesi, apparsi piuttosto spenti, sia a livello fisico che mentale. E il tutto a soli 4 giorni dall 'inizio del campionato.
Vero è che il match aveva solo valenza statistica, con Bottegone già passato e la LIbertas già eliminata, ma la partita vera è durata solo poco più di un quarto.

La Libertas parte con Romei, Cosimini, Lelii, Vannucci, Guglielmo. La partita è piuttosto equilibrata, i lucchesi si affidano ai canestri di tecnica di Lelii e a quelli di furbizia di Vannucci. E' proprio quest'ultimo, con due palle consecutive recuperate, a dare ai suoi il massimo vantaggio: 17-14, stesso divario con cui le due squadre vanno al primo riposo (19-16).
Ma nel secondo periodo inizia lo show dei tiratori ospiti, che mettono a segno ben 5 triple in un amen, e Bottegone, con un parziale di 14-0 (19-30) e di 20-2 (21-36) scava un primo solco. Solo una tripla a fil di sirena di Vannucci permette alla LIbertas di andare al riposo sul 31-42.

Nella ripresa si assiste però solo ad un monologo ospite, col vantaggio che aumenta minuto dopo minuto (33-55, 36-63) fino all'umiliante -38 finale (47-85).

Impossibile salvare qualcuno da una prova collettiva incolore. Coach Suffredini spera di ricaricare i suoi in vista della partita di domenica contro il Don Bosco LIvorno (palestra Matteotti, ore 18.30), e soprattutto di avere qualcosa di più dai vari Lelii (4), Granucci (0), e soprattutto Guglielmo (4), apparso piuttosto nervoso.

Cmv Vaiano vince la 1° edizione del Torneo d'Autunno2/10/2006
Grande cornice di pubblico anche per le final-four. Successo organizzativo e tecnico. La squadra di Pinelli superiore a tutte le compagini.

Il Cmv Vaiano vince la 1° edizione del Torneo d’Autunno , organizzato dalla Libertas Basket Lucca in collaborazione con il CIA ( Comitato Italiano Arbitri ) di Lucca e riservato alla categoria Under 18 ( nati nel 1989 e 1990 ).
La squadra di Pinelli ha avuto ragione in finale della Libertas Lucca al termine di una gara giocata in equilibrio per tutto il primo tempo ( 34-32 per Vaiano dopo 20° ) e decisa in apertura di ripresa da tre “triple” degli attaccanti bianco-azzurri che hanno scavato un solco di 11 punti ( 43-32 ) che la Libertas ha fatto fatica a ricucire pur andando vicina all’aggancio nell’ultimo quarto ( 45-46 a 7 minuti dal termine ). Vaiano ha ripreso in mano l’incontro e progressivamente ha allungato fino al +14 finale. Fattori è stato un rebus per una difesa lucchese gravata ben presto di falli e con assenze pesanti proprio dentro l’area.

Nella finale per il 3° posto Firenze si è imposta su Grosseto. Il parziale del primo quarto ( 13-20 ) pone i gigliati in una posizione di privilegio . Al riposo la squadra di Innocenti ha un vantaggio 7 punti ( 28-35 ) che incrementa nella terza frazione ( 43-56 ) trascinata dal solito Marchini. Nell’ultimo quarto Grosseto non riesce a riagguantare il match e Firenze può festeggiare un terzo posto molto interessante in prospettiva dell’inizio del campionato.

Coppa Toscana: CHIESINA BASKET-LIBERTAS LUCCA 80-691/10/2006
CHIESINA BASKET-LIBERTAS LUCCA 80-69 (22-13, 44-36, 61-51)

LIBERTAS: Romei 8, Angelini, Vannucci 10, Piercecchi 3, Guglielmo 26, Del Sorbo 12, Rosellini, Stefani, Masini 7, Pucci 3, Silvestri, Muzzarelli ne. Allenatore Suffredini

Terza sconfitta in 4 partite per la Libertas Lucca, che dice cosi addio ai sogni di accedere alla seconda fase della Coppa Toscana. I ragazzi di Suffredini inciampano sul parquet del forte Chiesina (neo retrocessa dalla C2 ma accreditata come la super favorita per la promozione, visto che può contare su big per la categoria, tra tutti Ndiaye) recriminando su un primo periodo piuttosto disastroso in fase realizzativa: solo un canestro piuttosto fortunoso di Gugliemo a fil di sirena porta i suoi a 13 punti, contro i 22 degli avversari. Un passivo che resta immutato praticamente fino alla fine della partita. Dopo una partenza razzo dei padroni di casa, che all inizio del secondo periodo volano a +16, i lucchesi prendono le contromisure, grazie ad una difesa arcigna e ad un attacco che prende sempre dei buoni tiri. Sotto canestro c'è da lottare come dei leoni, i vari Del Sorbo, Piercecchi, Angelini, Masini, non si tirano indietro e riescono a contenere lo strapotere fisico atletico dei vari Giusfredi e Ndiaye. Ma la spina nel fianco si chiama Moroni, che con le sue doti atletiche spacca in due la difesa lucchese: suoi diversi contropiedi che hanno trovato impreparati i lucchesi, troppo lenti a rientrare nella propria metà campo. Nel finale poi Suffredini è costretto a rinunciare, ma in via del tutto precauzionale, a Vannucci (risentimento muscolare) e Piercecchi (problemi al ginocchio).
Tra le fila lucchesi, da elogiare le prestazioni di Del Sorbo e di Guglielmo, l'unico in questo avvio di stagione a far canestro con una certa regolarità.
L'ultima partita di Coppa Toscana si giocherà mercoledi alle ore 21: alla Matteotti sarà di scena il Bottegone S.Angelo.
Ma l'attesa è ormai tutta verso l'esordio in campionato di domenica prossima, dove i biancorossi ospiteranno il Don Bosco Livorno.